I protagonisti: Carlotta Voice

Il Funkyland è una di quelle esperienze che fai fatica a concepire ma una volta che la vivi non puoi più dimenticare. Immergersi in un paese che, generalmente è silenzioso e delicato, e nei giorni del Funkyland si trasforma in un’enorme cittadina colorata, divertente, piena di energia dove la felicità si respira in ogni angolo.

Sono passate già due edizioni per me, momenti di grande emozione in cui ho avuto l’onore di aprire la manifestazione in cima ad una piazza gremita di gente. Ogni angolo del paese, ogni partecipante all’evento, profumava di gioia. Incontrare direttori di banca, commercialisti, professionisti di ogni genere, impiegate e casalinghe, tutti agghindati a festa con parrucche voluminose, pantaloni a zampa, zeppe vertiginose rende questo evento unico nel suo genere.

Il Funkyland viene condiviso, apprezzato e promosso anche da tutte le attività del territorio. Ciò che più mi rimane nel cuore di questo evento è la passione con cui le quattro inventrici del Funkyland si adoperino, già a distanza di mesi, per migliorarsi ogni volta. La sfida maggiore per tutti gli altri invece è quella di riuscire a recuperare o creare un outfit incredibile per gareggiare con la genialità degli altri. Ricchi premi e cotillon per i partecipanti più creativi e tanta tanta musica rigorosamente anni 70 in ogni centimetro di San Giovanni!

Nessuno si lamenta dei volumi, nessuno brontola, tutti ridono ballano mangiano bevono e stanno insieme… il Funkyland per me è la versione 2.0 di Woodstock, concentrata in una notte! “3° sabato di luglio” HAI SEMPRE UN APPUNTAMENTO A SAN GIOVANNI IN PERSICETO!

Segui Carlotta Voice su Facebook e Instagram